HOME - Prodotti
 
 
01 Giugno 2018

PiezoImplant, l’innovativa soluzione per le creste atrofiche sottili

Da Mectron: Rex PiezoImplant


L’Italia è uno dei paesi con l’età media più alta al mondo, pertanto il professionista dentale si trova sempre più spesso di fronte alla necessità di ripristinare la funzione masticatoria ed estetica in pazienti esigenti.

Protesi mobili e rimovibili raramente soddisfano le aspettative e le riabilitazioni implantari in presenza di creste atrofiche sottili richiedono procedure chirurgiche complesse e invasive, talvolta poco predicibili e dagli elevati costi biologici ed economici.

Dopo anni di ricerca e sviluppo, Rex Implants LLC, Columbus, Ohio, è approdata a Rex PiezoImplant, l’innovativo impianto cuneiforme per una gestione più semplice delle creste con limitato spessore trasversale, evitando al professionista procedure chirurgiche complesse, ma soprattutto offrendo al paziente la possibilità di un trattamento decisamente mininvasivo.

La sua forma a cuneo - accompagnata da un inedito e semplice protocollo clinico, totalmente eseguito con tecnica piezoelettrica - consentirà di trattare creste atrofiche sottili con un solo intervento chirurgico e grazie a una superficie di contatto e a una resistenza meccanica estremamente elevate le percentuali di successo sono paragonabili a quelle degli impianti convenzionali posizionati in volume osseo sufficiente.

PiezoImplant è stato presentato in anteprima da Mectron, distributore per l'Italia, al recente Expodental di Rimini in occasione delle relazioni tenute dal prof. Tomaso Vercellotti e dal dr. Alberto Rebaudi, coinvolti attivamente nella ricerca clinica del prodotto.

PiezoImplant verrà presentato ufficialmente in occasione del Congresso Nazionale IAO a Milano il 18-20 ottobre 2018.

Per informazioni:

Articoli correlati

Dal 28 al 30 settembre si svolge a Sestri Levante il 1° Congresso italiano della Piezosurgery Academy, per fare il punto sullo “Stato dell’artein chirurgia ossea piezoelettrica”.Anticipa il...


Sebbene il titanio sia utilizzato con successo in implantologia dentale ormai da più di cinque decenni, vi è una crescente domanda di un’alternativa non metallica.Il materiale...

di Lara Figini


In considerazione dell’accresciuta aspettativa di vita, a seguito dei miglioramenti delle tecnologie sanitarie e degli approcci alla salute pubblica, nei prossimi decenni è...

di Lara Figini


Negli ultimi anni l’aspettativa estetica da parte dei pazienti nei confronti delle riabilitazioni dentali è diventata sempre più predominante, portando gli odontoiatri a...

di Lara Figini


Allo stato attuale, l’utilizzo di corone singole supportate da impianto è diventato l’approccio di prima scelta per la sostituzione di un dente singolo, specialmente quando...

di Lara Figini


Altri Articoli

FESPA denuncia la mancanza di dotazione minima strutturale degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola che ora rischiano la chiusura


A rischio 17 mila posti di lavoro, emendamento che impedirebbe ad una fascia considerevole di popolazione di accedere a cure odontoiatriche di qualità e a costi accessibili


Ghirlanda: ‘’nessuno chiede la chiusura di questi centri e, di conseguenza, non esiste alcun rischio occupazionale, sarà una loro libera scelta se adeguarsi alle regole’’


Un evento che si conferma punto di riferimento dell’aggiornamento culturale del Sud Italia che ha fatto della sinergia tra le componenti del settore il punto di forza


Associazione Italiana Odontoiatri plaude la presentazione dell’emendamento che abilita le sole StP a esercitare l’odontoiatria


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
www.danabol-in.com

steroid-pharm.com

вимакс инструкция