HOME - Patologia Orale
 
 
14 Novembre 2012

Efficacia degli apparecchi funzionali nel trattamento delle malocclusioni di II classe. Parte I

di L. Poletti, B. Monti, L. Esposito, G. Farronato


Obiettivi
La presente trattazione ha inteso valutare l'efficacia e il timing dei dispositivi funzionali nel trattamento delle II classi nei soggetti in crescita.

Materiali e metodi
Lo studio è basato su una revisione della letteratura (metanalisi, RCT, CCT) degli ultimi 10 anni; gli articoli sono stati selezionati sulla base di espliciti criteri di inclusione ed esclusione.

Risultati
Nei 14 articoli selezionati la terapia funzionale ha portato a risultati scheletrici statisticamente significativi in 12 campioni su 20 per quanto concerne la mandibola e in 1 campione su 13 per il mascellare superiore.

Conclusioni
Gli apparecchi funzionali producono un modesto incremento della lunghezza mandibolare totale a breve termine, ma non hanno effetti significativi sul mascellare superiore.



Articoli correlati

Di recente sono state pubblicate due revisioni sistematiche della letteratura scientifica che analizzano l’efficacia di diverse soluzioni anestetiche e il rischio di danno...

di Lucia Sardi


Qual è il trattamento più efficace?

di Lara Figini


Una certa sintomatologia dolorosa si riscontra, dopo un trattamento canalare, con una frequenza che varia tra il 3% e il 58% dei casi (Sathorn et al., 2008); è pertanto una complicanza sgradita sia...

di Lara Figini


L'odontoiatria moderna richiede sempre più agli operatori di eseguire restauri dentali con la massima estetica quasi fino a pretendere talvolta il mimetismo. I restauri dentali per garantire...


Altri Articoli

La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


Per l’Ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina di Roma sono 9700 nuovi casi in un anno in Italia. Attivata campagna di prevenzione con visite gratuite


Intelligenza artificiali, immagini e stampanti in 3D, staminali rigeneratrici. Come cambiano gli specialisti che curano e riabilitano il cavo orale. Anche la prevenzione dei danni da fumo trova nuove...


Il punteggio medio nazionale registrato tra gli idonei è di 35,23. Ecco le previsioni dei punteggi minimi necessari per entrare senza aspettare i "ripescaggi" a medicina ed odontoiatria 


I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
gepatite.com

pills24.com.ua/dapoksetin-prodlenie-akta/dapoksetin-30-mg/

カマグラ100