HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
14 Maggio 2018

Disturbi temporomandibolari

Una revisione delle attuali diagnosi e dei trattamenti

Greg Goddard, Giovanni Mauro

Il termine disturbi temporomandibo- lari (DTM) include varie condizioni caratterizzate da segni e sintomi che coinvolgono l’articolazione tem- poromandibolare (ATM), I muscoli masticatori o entrambi. Lo scopo della presente revisione della lette- ratura è discutere le attuali evidenze riguardanti la diagnosi e il tratta- mento di questo gruppo di disturbi. 

MATERIALI E METODI È stata eseguita una ricerca sui data- base elettronici Medline, PubMed, Embase, Scopus. I termini utilizzati per la ricerca sono stati: “Temporomandi- bular Joint Disorders” [Mesh] e “Facial Pain” [Mesh]. La ricerca è stata limitata a: lingua inglese, revisioni e studi clinici. 

RISULTATI E DISCUSSIONE Di 328 articoli recuperati, 47 sono stati selezionati e suddivisi in cate- gorie secondo le seguenti classi: eziologia, cause controverse, dati clinici, diagnosi differenziale, trat- tamento. Tre entità cliniche sono emerse da tale ricerca e sono state discusse: disturbi articolari, distur- bi muscolari e dolore cronico. 

CONCLUSIONII dati disponibili suggeriscono che una diagnosi accurata basata su anamnesi e valutazione clinica è il gold standard nella gestione dei TMD. Il trattamento dovrebbe es- sere conservativo, reversibile e non invasivo, ogni qualvolta possi- bile. 

Il lavoro originale in lingua inglese su Dental Cadmos di Maggio

Articoli correlati

I disturbi respiratori del sonno (SDB, Sleep Disordered Breathing) sono un gruppo eterogeneo di condizioni croniche in cui si verificano ripetuti episodi di ipopnea e/o apnea durante il riposo...


Lo sviluppo delle recessioni gengivali è stato associato al trattamento ortodontico; tuttavia, un’eziologia chiara è ancora sconosciuta.La recessione gengivale è definita...

di Davide Elsido


In ortodonzia, la forma dell’arco è considerata importante soprattutto per stabilità, occlusione ed estetica. L’arcata tende a ritornare verso la forma di pretrattamento...

di Davide Elsido


Dopo il completamento del trattamento ortodontico, uno degli obiettivi più importanti è il mantenimento del risultato finale. È stato riferito che circa il 70% dei casi...

di Davide Elsido


I recenti progressi nel campo dell’odontoiatria digitale hanno spianato la strada all’uso della tecnologia CAD (computer-aided design) nella moderna pratica ortodontica.Oggi,...

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Superare la norma che impone la specialità anche ai laureati in odontoiatria la richiesta del sindacato. Grande interesse da parte del Ministro rispetto alla proposta di lavorare per risolvere...


Per Daniele Benatti serve un salto culturale che possa “rimettere speranza in un segmento, quello odontotecnico che rischia davvero l’estinzione”


Per Iandolo (CAO) è una norma che penalizza i cittadini e discrimina richiando di falsare la corretta concorrenza tra pubblico e privato


Quella della figura del titolare di un proprio studio odontoiatrico non è più “maggioranza”. Ecco la fotografia dalla ricerca EDRA sull’esercizio della professione


Il servizio di supporto chirurgico e protesico: l’esperienza del dott. Stefano Semeraro con IDI EVOLUTION raccontata in una video intervista


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
www.cialis-viagra.com.ua

www.buysteroids.in.ua/tabletirovannyie-anabolicheskie-steroidyi/metandienon.html

https://farm-pump-ua.com