HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
01 Giugno 2011

Valutazione clinica comparativa fra due collutori agli oli essenziali con e senza alcol

di M. Basso, J. Nowakowska, G. Bordini, S. Corbella


Obiettivi .Gli oli essenziali sono utilizzati da tempo come componenti di collutori orali. Sebbene meno efficaci come potere antisettico rispetto alla clorexidina, possono essere usati quotidianamente non solo come coadiuvanti l’igiene domiciliare, ma anche come trattamento dell’alitosi. Scopo di questo studio prospettico e comparativo in doppio cieco era valutare l’efficacia di un collutorio a base di oli essenziali senza alcol e un collutorio sempre a base di oli essenziali, ma con presenza di alcol, a una concentrazione del 22% circa. Dei 31 pazienti arruolati, 28 hanno completato il protocollo, costituito da due cicli di sciacqui di 15 giorni con ciascun prodotto eseguiti due volte al dì.
Materiali e metodi .Sono stati registrati il Full Mouth Bleeding Score (FMBS%), il Full Mouth Plaque Score (FMPS%) e l’indice di pigmentazione Stain Index (SI). Inoltre, è stato chiesto ai pazienti di compilare un questionario per valutare le sensazioni soggettive correlate all’impiego dei prodotti.
Risultati. Entrambi i prodotti si sono dimostrati equamente efficaci nella riduzione degli indici di igiene orale esaminati. È stato però evidenziato come la presenza rilevante di alcol causi una maggior sensazione di “bruciore” nei pazienti arruolati.
Conclusioni. Nonostante le simili capacità dei collutori, alla luce della letteratura deve essere sempre considerato il rapporto rischio-beneficio
riguardante la presenza di alcol anche in elevate concentrazioni in prodotti di uso quotidiano.



Articoli correlati

L'odontoiatria pediatrica oggi è il tema del XX Congresso Nazionale SIOI (Milano il 29 e 30 novembre), le anticipazioni del Congresso ed i consigli degli esperti per "consigliare", buone pratiche ai...


Italiani confermano di preferire per gli acquisti la grande distribuzione mentre calano le vendite in farmacia. Crescono gli acquisti online


Istruire i propri pazienti è fondamentale per una buona igiene orale domiciliare.Con la sua nuova campagna, TePe li informa che lo spazzolino può pulire solo il 60% dei denti e...


La seduta di igiene orale professionale non è una procedura cosmetica ma un vero e proprio atto terapeutico e, se non è eseguita in modo corretto, può creare danni. Ad evidenziarlo...


Dalla Torre et al. hanno pubblicato su Clinical Oral Investigations uno studio che aveva lo scopo di rilevare una possibile associazione tra la qualità oggettivamente...

di Lucia Sardi


Altri Articoli

La proposta 5 Stelle contenuta tra gli emendamenti alla Manovra. Sen. Endrizzi: compatibile con la legge di Bilancio, le SrL odontoiatriche comportano perdite erariali rispetto a StP 


Un sistema matematico che trasforma una richiesta iniziale in una risposta finale coerente ed efficacie nella chirurgia guidata


Approfondimento in occasione del terzo Simposio Internazionale sul trattamento dei tessuti molli parodontali e perimplantari a Firenze


Un fatto di cronaca consente di approfondire sul tema. I pareri dell’avvocato Giungato e del presidente CAO Guarnieri 


Una mozione chiede che possano esercitare sono le STP odontoiatriche con direttore sanitario, emendamenti puntano a introdurre sanzioni per la proprietà in tema di pubblicità 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
www.steroid-pharm.com/trenbolone-enanthate.html

buysteroids.in.ua/inekczionnyie-anabolicheskie-steroidyi/boldenon.html